Effettua il login per accedere alla tua area booking.

Resta connesso

Non sei ancora registrato?

Hai dimenticato la password?

* campi obbligatori

Se non disponi delle credenziali per l'accesso a SNAV Agenzie, scrivi alla mail:
booking@snav.it e invia i seguenti documenti:

  • carta intestata
  • visura camerale
  • licenza
  • Partita IVA
  • documento di identità del titolare

Se hai smarrito la tua password scrivi alla mail booking@snav.it
e ti invieremo una nuova password

AVVERTENZE: SNAV non invia mai e-email o messaggi che invitano l'utente e l'agenzia a fornire le proprie credenziali di accesso

AREA UNICA DEI PAGAMENTI IN EURO (SEPA)-NUOVO SERVIZIO EUROPEO DI ADDEBITO DIRETTO (SDD)

Gentile Cliente, a seguito di quanto stabilito dal Regolamento UE 260/2012 del Parlamento Europeo e del Consiglio, e dal provvedimento della Banca d’Italia del 22 Febbraio 2013 (che ha emanato per l’Italia le istruzioni applicative di detto regolamento), dal 1° Febbraio 2014 i Paesi aderenti all’area unica dei Pagamenti in Euro (SEPA, Single Euro Payments Area) sostituiranno gli strumenti di pagamento previsti dagli attuali schemi nazionali con quelli definiti a livello europeo, rispettando specifici standard tecnici e commerciali.

Pertanto per effetto dell’entrata in vigore della nuova normativa, desideriamo informarla che a far data dal 1° Febbraio 2014 il servizio di addebito diretto nazionale sarà sostituito con il servizio Sepa Direct Debit (SDD) e che Snav si avvarrà di tale nuovo servizio per gli addebiti diretti sul suo conto corrente.

Tale cambiamento non richiede alcun intervento da parte sua, in quanto lo stesso Regolamento UE prevede che le autorizzazioni all’addebito permanente in conto corrente, attivate prima del febbraio 2014, rimangono valide anche successivamente a tale data (continuità delle deleghe R.I.D.). La tipologia di Mandato Sepa che verrà associata al rapporto del quale lei è attualmente titolare è il SEPA DIRECT DEBIT B2B, ovvero quella destinata particolarmente ai rapporti fra aziende.

La preghiamo pertanto di verificare con la sua Banca che gli addebiti SEPA sul suo conto corrente non siano inibiti.

Qualora dopo il 1° Febbraio 2014 si verificasse l’esigenza di modificare in qualsiasi modo il contenuto della Sua autorizzazione RID a suo tempo rilasciata (ad es. per variazioni del suo codice IBAN), sarà necessario che Lei sottoscriva il nuovo mandato Sepa Direct Debit B2B.